la Storia dello Staffordshire Bull Terrier

 

Prima del diciannovesimo secolo, esistevano i combattimenti tra animali molto comuni quelli con  toro, tasso e combattimenti tra Galli.

I tori portati sul mercato venivano fatti attaccare dai cani per intenerire la carne e fornire intrattenimento per gli spettatori;

I combattimenti di cani con gli orsi, i tori e gli altri animali venivano spesso organizzati come intrattenimento sia per la royalty che per i popoli.

I terrier di tipo Bull iniziali non venivano allevati per un fattore estetico, piuttosto venivano allevati selezionati per la caratteristica nota come gameness.

Il pitting dei cani contro l’orso o il toro metteva  alla prova la gameness, la forza e l’abilità del cane. Questi primi “prototipi di Stafford” hanno fornito la base ancestrale per lo Staffordshire Bull Terrier, il Bull Terrier, l’American Pit Bull Terrier e l’American Staffordshire Terrier.

Questo antenato comune era conosciuto come “Bull and Terrier”, Terrier di tipo Bull.

 

 

Questi sport sanguinari sono stati eliminati ufficialmente nel 1835 in quanto la Gran Bretagna ha cominciato a introdurre leggi sul benessere degli animali.

Poiché i combattimenti tra cani erano meno costosi, piu facili da organizzare e risultava molto più facile nasconderli dalla legge rispetto ai quelli con tori, orsi o altri animali, i sostenitori dei combattimenti iniziarono a  mettere i loro cani uno contro l’altro.

Il combattimento tra cani è stato utilizzato sia come sport sanguinario (che spesso coinvolge il gioco d’azzardo) e sia come un modo per continuare a verificare la qualità delle loro caratteristiche.

 

 

Per decenni successivi, il combattimento tra cani è avvenuto clandestinamente organizzato da classe britannica e americana.

I cani venivano rilasciati in una fossa (pit), e l’ultimo cane che continua a combattere (o occasionalmente, l’ultimo cane sopravvissuto) veniva riconosciuto come il vincitore.

La qualità della “gameness” era ancora molto preziosa e i cani che rinunciavano durante una lotta sono stati esclusi come “curiosi”.

I cani da combattimento venivano spesso trattati e maneggiati nel “fossa” durante i combattimenti, da entrambi i loro proprietari e dal giudice, ed è per questo che sono stati allevati per essere sempre affidabili con gli esseri umani,  poiché possedevano l’aggressività verso i conspecifici, (aggressività intraspecifica).

Storia dello Standard dello Staffordshire Bull Terrier

La razza ha ottenuto il riconoscimento del Kennel Club britannico il 25 maggio 1935.

 

 

Lo Staffordshire Bull Terrier venne importato negli Stati Uniti durante questo periodo.

Anche se molto popolare nel Regno Unito, lo Staffordshire Bull Terrier non guadagnò la stessa fama negli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti molti Staffordshire Bull Terrier furono importati dai pit fighters e utilizzati nei loro programmi di allevamento per produrre il Pit Bull Terrier Americano e l’American Staffordshire Terrier.

Molti furono importati da cittadini britannici che portarono con se i loro cani negli Stati Uniti altri furono importati dagli espatriati statunitensi che si innamorarono dello Staffordshire Bull Terrier rin Inghilterra e lo portarono con se.

La razza Staffordshire Bull Terrieri fù riconosciuta negli Stati Uniti nel 1976.

 

 

Temperamento

Sebbene esistano differenze individuali nella personalità, esistono tratti comuni in tutti gli Staffordshire Bull Terrier.

Grazie alla sua selezione, il cane moderno è noto per il suo carattere di indomito coraggio, intelligenza elevata e tenacia.

Questo, unito al suo affetto per i suoi amici, e ai bambini in particolare, alla sua calma ed  affidabilità nella società, lo rende un cane di punta per tutti gli usi.

È stato detto che “nessuna razza è più amorevole con la sua famiglia”

Lo Staffordshire Bull terrier è muscoloso in maniera naturale e puo apparire intimidatorio;

tuttavia, a causa della loro naturale predilezione per le persone, la maggior parte degli Staffordshire Bull terrier sono poco adattati per la guardia o per l’addestramento del cane da attacco.

Lo Staffordshire Bull Terrier è apparso nelle prime 10 razze più adatte alle famiglie e soprattutto con i  bambini in una ricerca pubblicato dalla Southampton University nel 1996 [5].

Questa razza è molto intelligente, desiderosa di soddisfare e molto amichevole.

Si adatta facilmente alla maggior parte delle situazioni rendendolo il cane più adatto a tutti gli usi.

I cuccioli di Staffordshire Bull Terrier sono molto facili da addestrare.

 

Aspetto

Lo Staffordshire Bull Terrier è un cane di media taglia, robusto e muscoloso dotato di capacità atletiche.

Hanno una testa ampia, muscoli occipitali definiti, una testa relativamente corta, occhi rotondi scuri e una bocca larga con un morso a forbice pulito (gli incisivi superiori si sovrappongono leggermente agli incisivi inferiori).

Le orecchie sono piccole ed i muscoli delle guance sono molto pronunciati.

Le loro labbra sono aderenti, e non dovrebbero mai sbavare.

Da sopra la testa assomiglia vagamente a un triangolo.

La testa si assottiglia verso il collo muscoloso e le spalle sono ben posizionate sugli arti anteriori ben distanziati.

Hanno le costole cerchiate e di solito visibili le ultime 1-2  della loro gabbia toracica.

La loro coda assomiglia a un vecchio manico di pompa.

Il loro quarto posteriore è ben muscoloso e risulta essere il loro “motore” che da la spinta necessaria ad esercitare la sua forza.

Sono di colore nero, tigrato, rosso, fulvo, blu, bianco o qualsiasi miscela di questi colori con il bianco.

Il bianco con qualsiasi colore su un occhio è noto come pezzato.

Muccato è bianco con macchie rosse.

A volte si verificano cani color fegato e nero focato.

Il pelo è liscio e aderisce perfettamente al corpo conferendo al cane un aspetto aerodinamico.

I cani vanno da 14 a 16 pollici (da 36 a 40,5 cm) al garrese e pesano da 24 a 32 libbre (da 11,6 a 17,2 kg) (i cani di sesso maschile sono normalmente fino a 6 libbre più pesanti).

Lo “Staffordshire Bull Terrier” può soffrire di problemi di salute comuni ad altre razze canine tra cui la cataratta, la lussazione delle patelle, la displasia dell’anca e problemi di respirazione.

Nel complesso sono una razza molto sana.

 

 

Una razza, originariamente allevata per i combattimenti con i tori e il combattimento di cani a Birmingham da James Hinks a metà del 1800.

Lo Staffordshire Bull Terrier era originariamente conosciuto come Bull Terrier  e in seguito (erroneamente),  fu’ stato cambiato nello Staffordshire Bull Terrier per distinguere tra le razze più facilmente accostabili al bull terrier ma non puro.

Lo Staffordshire Bull Terrier è una razza inglese e non deve essere confuso con l’American Pit Bull Terrier.

Lo Staffordshire Bull Terrier è un cane tarchiato e muscoloso con una testa larga, collo grosso, mascelle potenti, muso relativamente corto e orecchie corte.

Il mantello è uniforme e corto e può essere nero, tigrato, bianco o marrone chiaro tendente al rosso.

Lo Stafford (Staffie o Staffy) è rinomato per la lealtà verso i suoi proprietari e la stabilità del temperamento, qualità che possono renderli degli ottimi animali domestici da famiglia.

 

 

 

Quando sono allevati e socializzati in modo appropriato, amano le persone, sono giocherelloni, energici e non aggressivi per natura.

Normalmente sono eccellenti con i bambini e le loro piccole dimensioni aumentano il loro fascino come animali domestici di famiglia;

tuttavia, hanno energia estremamente alta, che li rende meno adatti a proprietari inesperti.

Le sue origini sono di un combattente  e possono rendere lo Staffy dominante verso qualsiasi altro cane che cerca di combattere.

Per questo motivo, lo Staffordshire non deve essere portato a stretto contatto con cani aggressivi o scattanti nei confronti di altri cani.

È saggio evitare simili scontri, tenendo presente la forza e l’impavidità dello Stafford.

Tuttavia, lo Staffords giocherà o coabituerà felicemente con altri cani che non sono aggressivi.

A metà del 1800, i Terrier di tutti i tipi venivano allevati e utilizzati come cani da combattimento.

Questo “sport” era particolarmente localizzato nelle Midlands con aree come Darlaston, Birmingham, Walsall e Stoke-on-Trent che allevavano le proprie razze da combattimento.

Una razze derivata da questa di cani da combattimento era conosciuta come Bull Terrier.

Il cane è stato originariamente allevato in una forma migliorata da James Hinks di Birmingham.

Nel 1888 lo standard Bull Terrier fu pubblicato dal Bull Terrier Club.

Il Bull Terrier divenne alla fine popolare come animale di famiglia e cane da gentiluomo e aveva persino un suo club di allevatori a Birmingham.

Questo, sfortunatamente, non durò a lungo, poiché la maggior parte dei membri non tornò mai dalle trincee della prima guerra mondiale.

Nelle parole di James Hinks II, “Mio padre possedeva cani delle più vecchie razze e aveva fatto esperimenti nel loro allevamento, aveva anche incrociato il Terrier Bianco Inglese e il dalmata e in questo modo ottenne un cane bianco puro che chiamò il Bull Terrier. “

L’idea era di sviluppare una razza di cane elegante per il suo bell’aspetto.

Il muso “down face” fu introdotto più tardi; questa caratteristica è stata successivamente ripristinata in alcune linee della razza.

Lo Staffordshire Bull Terrier è nato da secoli di allevamento attento per sviluppare un cane forte e placido nei confronti delle persone.

Non dovrebbe essere confuso con il pitbull, una razza dalle origini incerte e dal temperamento imprevedibile.

Lo staff può essere di qualsiasi colore solido eccetto il fegato e bianco con qualsiasi macchia di colore (noto come tricolor).

Sono ammessi anche mantelli a striati e tigrature.

Gli esemplari dei Staffordshire Bull Terrier Nero Focato a volte sono visti ma sono considerati un colore indesiderato.

 

 

tratto e tradotto da fonte: http://thestaffordshirebullterrier.co.uk